Presentazione SmartCal, i nostri ringraziamenti

smartcal-locandina2
Il progetto SmartCal per una Calabria più “Smart”
marzo 1, 2018
smartcal-ods-airo-18
Il progetto SmartCal alla conferenza ODS AIRO 2018
gennaio 11, 2019

Presentazione SmartCal, i nostri ringraziamenti

presentazione-smartcal4
Scriviamo oggi, a qualche giorno di distanza dal 3 Marzo, un sentito ringraziamento a tutti quanti hanno partecipato al nostro evento di presentazione del progetto “SmartCal – Knowledge discovery and value proposition for smart tourism”, svolto presso Palazzo S. Giorgio, a Reggio Calabria.

Il ringraziamento è dovuto soprattutto per la fiducia e l’interesse mostrato verso SmartCal, un progetto fortemente ambizioso e innovativo.

L’evento ha costituito occasione propizia per conoscere più da vicino i soggetti impegnati nelle attività progettuali:

  • Itaca s.r.l., spin-off dell’Università della Calabria e dell’Università del Salento, è la capofila del progetto che la vede direttamente coinvolta grazie al suo know-how in ricerca operativa e ottimizzazione;
  • 3D Research s.r.l., spin-off dell’Università della Calabria, attiva nel campo della Computer Grafica e della Realtà Virtuale e Aumentata;
  • Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, specializzato nella raccolta e nell’analisi dei dati.

Una platea numerosa ha affollato la Sala dei Lampadari del Comune di Reggio Calabria. Al suo interno si potevano individuare i rappresentanti istituzionali del Comune di Reggio Calabria, della Regione Calabria e della Città Metropolitana di Reggio Calabria; ma anche giornalisti, esperti del settore e cittadini, tutti visibilmente interessati agli argomenti affrontati.

Il tavolo dei relatori, moderato da Antonio Violi, ha visto susseguirsi gli interventi di Massimo Guccione (Direttore tecnico Itaca s.r.l.), Saverino De Leo (Amministratore delegato 3D Research s.r.l.) e Salvatore Ammirato (Consulente 3D Research s.r.l.), protagonisti e partecipi di un’idea comune, cioè quella di realizzare un ecosistema software in grado di potenziare l’offerta turistica calabrese.

Ha aperto l’incontro il responsabile Massimo Guccione, il quale ha illustrato i contenuti del progetto, analizzandone gli obiettivi prefissati e i risultati raggiunti, e sottolineando l’intento di creare un sistema di supporto destinato a tutti gli interlocutori della filiera: dal visitatore, al fornitore di servizi turistici, fino al decisore regionale. A seguito è intervenuto Saverino De Leo, che ha portato all’attenzione della platea le opportunità offerte dalle nuove tecnologie nell’ambito della valorizzazione dei Beni Culturali. Grazie alle cosiddette “tecnologie vive” sarà infatti possibile osservare più da vicino monumenti, reperti archeologici, perfino tesori sommersi, difficilmente fruibili in altro modo. L’intervento successivo di Salvatore Ammirato ha spiegato i meccanismi del progetto evidenziando come il raggiungimento dell’obiettivo, ovvero il potenziamento dell’offerta turistica sulla base dei gusti e delle esigenze del moderno turista, passi necessariamente dalla stretta collaborazione tra gli attori chiave dell’offerta turistica regionale. Solo “facendo rete” e individuando e integrando i servizi turistici già presenti, le attrazioni a più alto potenziale, i servizi di trasporto, sarà possibile un miglioramento turistico a 360°.

La realizzazione di una web application per la fruizione dei servizi tramite browser e di un’applicazione mobile per l’accesso tramite smartphone e/o tablet consentiranno al visitatore di avere informazioni e suggerimenti su mete e servizi che meglio si adattano alle sue preferenze e ai suoi bisogni; d’altra parte, anche i piccoli operatori turistici potranno accedere ad un Decision Support System (DSS) che consentirà loro di calibrare l’offerta in base ai flussi turistici, offrendo dunque un servizio su misura per ciascun turista.

Un ringraziamento importante va a Giovanni Latella, Consigliere comunale di Reggio Calabria con delega al Turismo, il quale ha esposto al pubblico l’importanza della valorizzazione delle eccellenze del territorio attribuendo al progetto SmartCal un ruolo strategico in tal senso.

Parimenti significativi sono stati i contributi del pubblico presente, con gli interventi di Milly Tucci (Confinternational) e Roberto Musmanno (Assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria), che hanno consentito di tenere vivo il dibattito apportando suggerimenti, riflessioni e proposte.

Il successo di questo evento riteniamo essere attribuibile alla validità del progetto, confermata anche dal patrocinio morale che l’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria ha voluto concedere. La partecipazione e il confronto tra enti pubblici, aziende, professionisti e cittadini devono necessariamente continuare ed essere il motore principale del progetto SmartCal.

ringraziamenti